Entradas populares

* Back back back *

A volte con certe cose mi sembra di tornare
in dietro...
comunque per la cronaca i tipi del sito mi hanno risposto
si dicendomi che prima mi licenziavano perchè
scrivevo poco ora lo fanno in maniera anticipata
perchè scrivo troppo e creo "seri problemi"
quali siano questi problemi non è dato saperlo.
Ieri sera abbiamo riletto il contratto e pare
possano farlo, si perchè nel loro contratto c'è una clausola
che fa più o meno e poi possiamo sospendere
l'account secondo nostro insindacabile giudizio.
Ma che clausola è? E' un po' come dire e poi

ti posso licenziare per un qualsiasi motivo perchè
io sono il capo e tu no....

¡Compártelo!

10 commenti:

StellaSperanza

che infami!!!!!!!!!!!!! e aggiungerei anche cretini perchè se scrivi tanto non può che essere un bene per loro, hanno più visite!!!mah

lady.loola

che ragionamento è licenziarti perchè scrivi tanto?? mah...perplessa io...

sposa_di_giugno

che infami davvero! Ieri sono andata a vedermi il sito e c'è anche chi scrive più di te...mamma mia che tristezza.
Perchè se poi era la quantità degli aticoli bastava fissare un numero, settimanale, mensile, giornaliero...che ne so...
Davvero io non capisco

Liu_Jo

@Stella: ma infatti questa cosa ancora la dobbiamo capire...

Liu_Jo

@Lady: ma tanto è chiaro che per un motivo X io non gli andavo bene perchè o troppo o poco per loro non ha fatto la differenza.

Liu_Jo

@Sposa: si c'è chi scrive di più come chi scrive di meno di me...

Gi_nevra

come al solito, chi ci rimette è il lavoratore!!! mi dici il sito dove scrivi?

Liu_Jo

Il sito dovevo scrivevo era One Blog

mony

CERTO CHE SONO PROPRIO STRONZI...MA CHI SI CREDO DI ESSERE????? PRIMA ROMPONO XKè' SCRIVI POCO ORA XKè SCRIVI TROPPO MA IO NON LO SO... FORSE AVERLI PERSI NON E POI COSI UN MALE...

Liu_Jo

Si infatti ne sono convinta anche io

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Páginas vistas en total

 

compartidísimos

Leggero il passo sui tatami Copyright © 2011 | Tema diseñado por: compartidisimo | Con la tecnología de: Blogger